Cantine

Bellavista

Regione: Lombardia (Italia)

Anno fondazione: 1977

Ettari vitati: 203

Uve di proprietà: 100%

Produzione annua: 1.400.000 bt

Enologo: Mattia Vezzola

Indirizzo: Bellavista S.R.L., Via Bellevista, 5 – 25030 Erbusco (BS)

LA STORIA

Nasce in Franciacorta nel 1977 per volontà dell’imprenditore Vittorio Moretti che decide in quell’anno di trasformare in azienda una piccola attività Vitivinicola fondata su alcuni ettari di proprietà di famiglia. Ubicati sulla collina bellavista così denominata per la splendida posizione che, da un unico punto, abbraccia il lago di Iseo e l’intera pianura Padana sino alla catena delle Alpi. Con lungimiranza, Vittorio Moretti dedica particolare attenzione all’acquisto di nuovi vigneti sino ad arrivare agli attuali 203 ettari vitati, compresi nella zona di vocazione dei Franciacorta. Nel 1981 Vittorio Moretti incontra l’enologo Mattia Vezzoli che nello stesso anno entrò a far parte dell’azienda. Il suo ruolo sarà determinante per la definizione dello stile di bellavista tanto che nel 2007, gli fu attribuito l’importante riconoscimento alla carriera da parte della guida vini d’Italia del gambero ROSSO-SLOW FOOD e come enologo dell’anno. Oggi la cantina è guidata dalla figlia Francesca Moretti, che continua a coniugare il rispetto delle tradizioni con la creatività e innovazione che le permettono di conservare gli stessi equilibri di eleganza che hanno sempre contraddistinto i vini del padre.

L’ostinata ricerca di una perfetta armonia italiana. È questo l’infaticabile lavoro di Bellavista che ha elaborato un singolare metodo di interpretazione della Franciacorta; per dare vita ad un insieme armonico di variazioni su un unico tema l’eccellenza. Per raggiungere questo sogno, Bellavista ha riscritto la storia del territorio scegliendo 190 ettari di vigne; tra le migliori della Franciacorta per esposizione, carattere e potenziale espressivo. La rilettura di questo piccolo patrimonio viticolo ha dato vita a 107 piccoli cru; in cui si esprime l’intrinseca personalità della terra con le sue più sottili sfumature di carattere e personalità. Fin qui il lavoro di captare le armonie della terra attraverso una viticoltura; che si fa ogni giorno rispettosa interprete della natura e dei suoi ritmi. E poi la grande avventura della ricerca di uno stile enologico in grado di imprimere un nuovo sguardo all’arte di produrre un vino Franciacorta. Le cuvée Bellavista sono il risultato di assemblaggi orizzontali e verticali di più di 90 selezioni provenienti dai 107 crus, e distintamente vendemmiati e vinificati. Ecco il segreto della complessità, dell’equilibrio e anche del perdurare di uno stile che si manifesta in ogni annata, in ogni tipologia. Affinché questa armonia perduri, servono materie prime eccezionali e una vinificazione che ne esalti le caratteristiche.

LA FERMENTAZIONE

La fermentazione viene effettuata parzialmente in botti di legno per garantire longevità e finezza ai vini base. Il remuage è rigorosamente “alla mano” e i tempi di affinamento raggiungono i 72 mesi come è il caso del vino Bellavista Vittorio Moretti. Un “saper fare” divenuto molto raro nei territori che producono bollicine, ma applicato da Bellavista con grande orgoglio e determinazione. Così senza forzare la natura, ma assecondandone i segreti più riposti; Bellavista persegue il sogno di condividere il piacere di un brindisi in cui la poesia della terra si rivela in note di gusto fini ed eleganti.

Related Posts

Lascia un commento